About

Un ecosistema per la transizione sostenibile in Emilia-Romagna nell’ambito dell’area “Clima, Energia e Mobilità sostenibile”.

Verso la transizione ecologica

Presentazione del progetto ecosister e della sua mission.

Al fine di mantenere un ruolo di leadership nel contesto internazionale e rimanere ancorati alle vocazioni che caratterizzano il territorio emiliano-romagnolo, il progetto intende supportare la transizione ecologica del sistema economico e sociale regionale attraverso un processo che coinvolga trasversalmente tutti i settori, le tecnologie e le competenze coniugando transizione digitale e sostenibilità con il lavoro e il benessere delle persone e la difesa dell’ambiente in coerenza con gli obiettivi del Patto per il Lavoro e per il Clima, ed integrandosi con programmazioni regionali, nazionali e europee

call to action

Gli obiettivi del centro

Proponente: Alma Mater Studiorum Università di Bologna / Soggetti partecipanti totali: 23 / Numero Università partecipanti: 6 / Numero Enti pubblici ed Enti pubblici di ricerca partecipanti: 4 / Numero Privati partecipanti: 13 / Finanziamento concesso: 110.000.000 euro

L’obiettivo principale del progetto – che si innesta sull’ecosistema dell’innovazione già creato ed esistente nella regione con il coinvolgimento di università, enti di ricerca, laboratori e centri per l’innovazione – è rafforzare la capillarità di intervento degli attori, favorendone il rafforzamento strutturale e il salto di scala, e sviluppando e consolidando collaborazioni internazionali.

Si vuole sostenere il sistema produttivo dell’Emilia-Romagna, forte e altamente competitivo, verso una transizione sostenibile, consapevoli del fatto che le emergenze vissute e quelle in corso hanno reso ancora più urgenti ed evidenti le criticità legate al cambiamento climatico e allo sfruttamento insostenibile delle risorse naturali. In particolare, le attività di ricerca riguarderanno i materiali per la sostenibilità e la transizione ecologica, la produzione, lo stoccaggio e il risparmio di energia pulita, la manifattura verde per un’economia sostenibile, le soluzioni intelligenti per la mobilità, gli alloggi e l’energia per una società a zero emissioni di carbonio, l’economia circolare e la blue economy, la transizione ecologica basata su high performance computing e tecnologia dei dati.

Gli Spoke

Spoke 1

Spoke leader: CNR
UNIMORE UNIBO UNIPR UNIFE UCSC POLIMI ENEA CENTRO CERAMICO CERTIMAC DEMOCENTER-TPM MISTER MUSP ROMAGNATECH ALMACUBE

Spoke 2

Spoke leader: UNIMORE
CNR UNIBO UNIPR UNIFE POLIMI ENEA CRPA DEMOCENTER-TPM FONDAZIONE REI LEAP

Spoke 3

Spoke leader: UNIBO
CNR UNIMORE UNIPR UNIFE UCSC POLIMI ENEA BI-REX CENTRO CERAMICO FONDAZIONE REI MISTER MUSP ROMAGNATECH T3LAB ALMACUBE

Spoke 4

Spoke leader: UNIPR
CNR UNIBO UNIMORE UNIFE POLIMI ENEA CERTIMAC PROAMBIENTE T3LAB ALMACUBE

Spoke 5

Spoke leader: UNIFE
CNR UNIBO UNIMORE UNIPR UCSC POLIMI ENEA CRPA LEAP PROAMBIENTE

Spoke 6

Spoke leader: UNIPR
UNIMORE (co leader) UNIBO INFN CINECA

TTIP

Programma di innovazione per il trasferimento tecnologico (TTIP)

Le attività del TTIP - Technology Transfer Innovation Programme - sono coordinate da ART-ER e hanno l'obiettivo di promuovere la ricerca industriale come principale driver per lo sviluppo economico sostenibile. Il TTIP prevede opportunità per tutti gli attori dell'ecosistema dell’innovazione regionale - studenti universitari e dottorandi, ricercatori, startup innovative e spin-off della ricerca, PMI, imprese, organizzazioni della società civile e cittadini, Pubblica Amministrazione - che potranno contribuire alla diffusione di soluzioni green rendendo la regione Emilia-Romagna più sostenibile, inclusiva e attraente.